Contenuto principale

Messaggio di avviso

Questo sito usa cookie di analytics per raccogliere dati in forma aggregata e cookie di terze parti per migliorare l'esperienza utente Se decidi di continuare la navigazione accetta il loro uso.
Per ulteriori informazioni Clicca qui

Accessibilità

Cosa si intende per accessibilità dei siti web

Realizzare un sito accessibile significa rendere disponibili e utilizzabili i suoi contenuti per la più vasta tipologia di persone e strumenti. Questo implica adottare una serie di misure e accorgimenti per cui le persone con disabilità (visive, uditive, motorie, cognitive…) o che utilizzano strumenti tecnologici di vecchio tipo non siano penalizzate nell’uso di Internet. Lo scopo principale dell’accessibilità quindi è quello di sviluppare una Rete più efficace, universale e alla portata di tutti, indistintamente. Il motto dell’accessibilità è: “La potenza del web è la sua universalità” (Tim Berners-Lee). Permettere la massima accessibilità alle informazioni e ai servizi offerti è uno dei requisiti fondamentali degli enti pubblici. Per questo il Governo Italiano nel 2004 ha emanato una legge sull’accessibilità, la cosiddetta Legge Stanca (legge n. 4 del 9 gennaio 2004): l’insieme di norme e requisiti tecnici per favorire l’accesso di utenti disabili o con dotazioni tecnologiche arretrate ai siti web delle pubbliche amministrazioni.

Dettagli sulla realizzazione

  • Le pagine del sito sono state realizzate in XHTML 1.0 Strict
  • Gli elementi e gli attributi sono stati utilizzati in modo conforme alle specifiche, rispettandone l’aspetto semantico.
  • Ogni oggetto non di testo presente nelle pagine è dotato di una alternativa testuale equivalente.
  • Tutti gli elementi informativi e tutte le funzionalità sono disponibili anche in assenza del particolare colore utilizzato per presentarli nella pagina.
  • I colori sono stati studiati in modo da garantire un buon contrasto tra lo sfondo ed il colore in primo piano (testo) nel rispetto dell’algoritmo previsto dal DM 8 Luglio 2005
  • Contenuto e presentazione sono stati separati; la struttura grafica e l’impaginazione del sito è separata dai contenuti mediante l’utilizzo di fogli di stile CSS.
  • Nei moduli (form), le etichette sono associate in maniera esplicita ai rispettivi controlli
  • I contenuti della pagina sono fruibili in caso di utilizzo delle funzioni previste dai browser per definire la grandezza dei caratteri
  • I contenuti e le funzionalità della pagina siano ancora fruibili, anche in modalità diverse, in caso di disattivazione di fogli di stile, script e applet ed altri oggetti di programmazione;
  • Il contenuto informativo e le funzionalità presenti nelle pagine sono gli stessi nei vari browser.
Altro in questa categoria: « Cookie